Cu7ach2itlg0bu6cyum7

Creatività e Bene Comune

Il senso ultimo dell’abbondanza è poter essere felici insieme agli altri. Nel ritrovare se stessi negli altri, avviene la massima realizzazione della creatività

Andiamo verso il senso ultimo dell’abbondanza: come usarla per rendere felici gli altri, coloro che amiamo e quante più persone possibile.

In questa condivisione e magnanimità, riscopriamo anche la massima realizzazione della nostra creatività. E tutto acquisisce un senso e un valore più grande, donandoci una gioia e un benessere impossibili da trovare nella solitudine.
Il successo non basta, per essere felici; con questo audio-corso scoprirai come andare oltre.

Tutti siamo cresciuti all’interno della nostra cultura, nel luogo geografico e nel periodo storico in cui viviamo. Tale contesto ci ha, per forza di cose, condizionati; positivamente per certi versi, negativamente per altri.
Condizionati anche rispetto alla creatività: la maggior parte delle persone non le dà grande spazio e valore; ci è stato detto che era una dote propria più che altro degli artisti, che è difficile utilizzarla per sopravvivere, vedersela riconosciuta anche economicamente – ragion per cui, spesso, è considerata una “perdita di tempo”; e, purtroppo, molti di noi hanno subito un atteggiamento umiliante, utilitaristico e, in generale, poco nobile, di sfruttamento, rispetto al proprio genio.

Il valore della gestione della creatività

L’ingegno, invece, è una risorsa assai preziosa, per il benessere della società.
Se ti fermi a riflettere, ti rendi conto che tutto ciò che di più geniale e utile esiste oggi, un giorno magari lontano è stato solo un’idea di un essere umano. Molto probabilmente c’era la solita massa di persone che la considerava folle o impraticabile; i classici sfiduciati che non sanno vedere al di là del proprio naso, che anche allora avranno tentato di scoraggiare il creativo, di fargli credere che non ce l’avrebbe fatta, che sarebbe stato meglio lasciar stare e mettersi a fare qualcosa di “normale”.

Grazie a Dio, però, molti di questi geni hanno mandato giù l’amarissimo rospo dell’incompresione e della disapprovazione, e hanno perseverato nel concretizzare l’innovazione possibile che scorgevano all’orizzonte. E oggi, grazie ai pionieri di tutti i tempi, possiamo godere di Internet e delle carte di credito, delle scuole alternative e dei sex toys, dei computer e della danza contemporanea.

Ecco, per quanto ti possa risultare difficile concepirlo o sentirlo (o forse no), questi geni creativi avevano esattamente la stessa facoltà creativa che hai tu; magari di qualità e intensità diversa, ma tutti abbiamo una creatività, e tutti possiamo usarla per fare qualcosa di utile e bello per noi e per il mondo.

Problemi di creatività e come risolverli

Ecco i più comuni, che ho riscontrato coi migliaia di clienti con cui ho lavorato negli anni:

  1. credere di non essere delle persone creative;
  2. essere convinti dell’inutilità della propria creatività;
  3. pensare che, se pure avesse un valore, certamente non ne aveva dal punto di vista economico;
  4. senza accorgersene, cederla di continuo come perle ai porci, agli approfittatori, a dei partner egoisti ed egocentrici, a degli amici che poi la facevano fruttare senza nessun riconoscimento;
  5. non riuscire a ritagliarsi il tempo e lo spazio per coltivare adeguatamente il proprio genio creativo.

Come vedi, la radice forte e particolarmente problematica di questi problemi sta quasi tutta nella mentalità: ci si persuade di certe presunte verità oggettive e si rinuncia; poi ci si convince del fatto che fossero vere; dimenticandosi che, in realtà, ciò che è accaduto è accaduto perché non ci si è dedicati.
Per far sbocciare e fruttificare la creatività, quindi, il primo passo da fare è certamente cambiare in modo sostanziale la mentalità alla sua base; già questo ha un effetto potentissimo anche nei risultati concreti.

Audio-corso sulla creatività per il bene comune, 29 audio di 5/10' l'uno

Con questo audio-corso ti potrai esercitare a

  1. riconoscere e valorizzare gli aspetti più utili e fecondi, per te e per gli altri, del tuo genio creativo;
  2. usare la tua genialità in maniera fluida e naturale, con gioia e leggerezza, e con la sicurezza della sua funzione nel mondo;
  3. contribuire al benessere collettivo semplicemente essendo te stesso al cento per cento, e non più al sessanta o settanta.


La tua coach


Ilaria Cusano
Ilaria Cusano

Ilaria Cusano, chi sono

Anzitutto, sono una persona che parla di sé in prima persona e non in terza, anche da famosa :)

Sono nata a Roma il 3 Novembre 1982, da una mamma romana e un papà casertano. Ho passato l'infanzia tra mille persone allegre, scorrazzando nelle campagne e viaggiando molto, l'adolescenza in un popoloso paese dei Castelli Romani e poi, dopo un periodo nomade e di eremitaggio, sono tornata in città.

Formazione

Sin da piccola mi sono formata in discipline artistiche, sportive e umanistiche contemporaneamente, e tuttora porto avanti tutte e tre coordinandole tra loro - è proprio questo, in fondo, il segreto del mio metodo formativo.
Sono laureata in Sociologia, con indirizzo antropologico-interculturale; ho conseguito un master in Project Management internazionale e una specializzazione in Coaching presso il Centro Universitario Europeo.

Lavoro come coach dal 2015, sono la prima life coach donna conosciuta in Italia e ho portato qui dagli Stati Uniti un metodo noto come Life Coaching Spirituale, arricchendolo a mia volta.

Life Coaching Spirituale

Con il Life Coaching Spirituale, ho tenuto corsi individuali, di coppia e di gruppo in tutta Italia; ho organizzato centinaia di seminari ed eventi; ho ideato e creato corsi online, video-corsi, audio-corsi, libri, un canale YouTube e una scuola professionalizzante.

Si sono formate con me centinaia di migliaia di persone, in milioni mi seguono attraverso i miei vari canali social e, nel corso degli anni, sono diventata un'influencer nel mio settore.

Sono stata intervistata da giornalisti e blogger di siti, riviste, giornali e radio. E, nel 2018, mi è stato chiesto se volessi ideare e condurre una trasmissione televisiva sulla sezione sessuale della mia formazione.

Sex Coaching

Ho acquisito la maggior parte della mia notorietà attraverso la sezione della mia scuola dedicata alla sessualità.
I miei video di Sex Coaching sono seguiti da milioni di persone; ricevo centinaia di email, messaggi e richieste ogni giorno da gente che abita in tutto il mondo; le mitiche statistiche di marketing dicono che sono diventata un brand. (Con un gelato immenso nella pancia e i panni stesi fuori a ricordarmi di ritirarli fa un po' ridere, ma è così - ahahah)

Attualmente, ho delegato la conduzione della maggior parte dei miei percorsi di Life Coaching Spirituale: monitoro tutti i processi a stretto giro, ma sono dei miei fidati collaboratori a guidarli.
Conduco personalmente solo quelli di Sex Coaching per le donne.

Gestisco la mia trasmissione televisiva SexLife e, per la maggior parte del tempo, miglioro e innovo i miei servizi, comunico con la mia community, faccio foto e video, sviluppo nuove modalità formative inesplorate e partnership di valore.

Lifestyle

Ho avuto diversi problemi gravi, durante l'infanzia e la giovinezza; li ho attraversati come delle sfide e delle opportunità, per ricordarmi sempre cosa conta di più nella vita, e come onorare questa meravigliosa esistenza che Madre Natura e Dio ci hanno donato.

Per questo, dedico la maggior parte del mio tempo alla salute, alla vita affettiva e ai piaceri, e non al lavoro.
Faccio molto sport e yoga; amo cucinare, cantare, fare foto, vedere film e serie tv, visitare nuovi luoghi, sopratutto naturali.
Vado pazza per l'arredamento d'interni, per i romanzi storici e per il sesso; sono patriottica e adoro l'Italia, e non vedo l'ora di fare 4 figli col miglior uomo che ho mai conosciuto, il mio Luca :)

Detesto l'ipocrisia e la vigliaccheria, la piccolezza di chi ha ambizioni enormi e non sa apprezzare con gratitudine la straordinaria bellezza delle piccole cose.
Penso che le persone che si comportano in modo egoistico e competitivo siano poco intelligenti.
Non insegno a conseguire grandi risultati; insegno a diventare grandi esseri umani.
Insegno, poi... ispiro, più che altro. Ognuno ha da scrivere la propria storia, che volete che ne sappia, io, di qual è la cosa giusta? Quello che so è come godersela davvero al massimo, QUALSIASI storia ;)


FAQ


Quando inizia e finisce il corso?
Il corso inizia adesso e non finisce mai! È un corso online basato completamente sull'auto-apprendimento: decidi tu quando inizi e decidi tu quando finisci.
Per quanto tempo ho accesso al corso?
Come ti suona per tutta la vita? Dopo l'iscrizione, hai accesso illimitato a questo corso per tutto il tempo che desideri - su tutti i dispositivi che possiedi.
Cosa succede se non sono soddisfatto/a del corso?
Non vogliamo che tu sia infelice, ma allo stesso tempo siamo sicuri del valore del corso. Se, facendolo, non riuscirai ad avere i risultati che cerchi, contattaci e ti aiuteremo a trovare la soluzione giusta per te, per mettere a frutto la formazione.

Questo corso non è aperto per l'iscrizione.